24/07/14

The Old Clock House

 
Qui si parla di qualcosa di molto interessante oggi... qualcosa di storico, prezioso, insolito e molto, molto bello! Siamo a Londra, in una zona conosciuta come The Cannon Brewery, dove tra nuovi edifici residenziali e uffici dal design estremamente contemporaneo, spicca un tipico stabile del XIX secolo da poco ristrutturato: The Old Clock House.
Ci piace perché ha mantenuto tutta la sua storicità, ma non solo: gli interni sono stati ripensati e ristrutturati per addirittura esaltarne l'importante valenza storica ma contemporaneamente mostrare  lo stile, il design ed il gusto contemporaneo. 
 

Tutto merito del total white, che come una tela bianca, fa da sfondo a elementi forti e caratterizzanti come i camini, il parquet, la scala ed alcuni arredi autetici che abbinati a pezzi più moderni per non dire altamente tecnologici (soprattutto in cucina) creano un ambiente unico nel suo genere, pervaso da un'atmosfera pacatamente sofisticata ma molto accogliente.
 
A proposito di total white, non può passare inosservato lo splendido parquet della cucina (foto qui sotto). La scelta di pitturarlo di bianco nell'area centrale che ospita l'isola ed il tavolo da pranzo è più che azzeccata. Oltre che dettaglio decorativo di grande effetto, definisce gli spazi, molto utile viste le generose dimensioni dell'ambiente cucina, creando quasi un percorso che delimita le zone di lavoro vere e proprie  da quelle più conviviali.
Che ve ne pare? *get inspired*
 







via

18/07/14

DESIGN HOTEL: PalazzinaG in Venice.

 
Per una vacanza speciale, tra design e comfort, in una location incantevole e ricca di storia: Palazzina G, design hotel a Venezia; perfetta.
 
Il raffinato stile di Philippe Starck immediatamente riconoscibile, contraddistingue e definisci tutti gli ambienti interni. Un netto contrasto con il paesaggio esterno circostante, nonché con la storicità dell'immobile; un'inaspettata e piacevole sorpresa che incanta l'occhio del visitatore attento, amante della ricercatezza e del design, instancabile ricercatore di spazi originali, da ricordare e raccontare.
 
Per vivere un'emozione, per fare il pieno d'ispirazione!
 
 
 
 
 
 

10/07/14

100% DESIGN: #FRIGO1952

 
La tecnologia si evolve, il design pure, la storia resta.
Il FRIGO1952 di Tecnogas è stato decretato prodotto 100% design proprio per questo.
 
Al passo coi tempi a livello tecnologico, per non dire addirittura all'avanguardia, grazie al sistema di conservazione total no-frost ed una classe di efficienza energetica  A+.
Stiloso, eclettico ed anche un po' anticonformista in termini di design, con dettagli ricercati come l'iconico termometro, le maniglie cromate e i colori extra-lucidi.
Carico di storia come sottolinea il suo aspetto dichiaratamente post-moderno e il suo importante nome FRIGO1952 appunto, che  corrisponde all'anno di fondazione dell'azienda diventando testimonial di quanto l'azienda si sia evoluta in questi anni creando non solo un marchio ma un vero stile di vita.
 
 
Altro punto importante per cui Home-trotter l'ha annoverato tra i suoi VIP (very important product) è la sua esclusiva vendita online. Non si trova altrove; è stato volutamente realizzato e lanciato per segnare un traguardo, un cambiamento fondamentale per l'azienda che ha inaugurato da pochissimo il suo nuovo e-store per essere sempre il più vicino possibile al consumatore.
 
Ma avete notato che bei colori? Absolute black e Ribbon red sono i due must capaci di portare un tocco forte e deciso in cucina. ma sono le versioni bi-color (bianco e colori pastello) o le due tinte, cachemire e bullet silver, così fini e ricercate, che incuriosiscono e attirano.
 
A tal proposito, per concludere con quello che apprezziamo sempre di più, ecco alcuni accoppiamenti d'immagini per rendersi conto della forte personalità di questo elettrodomestico, capire l'effetto che fa e il valore aggiunto che può apportare in cucina.
 
*get inspired* 
 
                                                                                         

 
 

 via

09/07/14

SUMMER HOUSE: tra sole e mare a Saint-Tropez.


In attesa che arrivi l'estate, quella vera però, con il sole che scotta, che se ne sta lì alto nel cielo per giorni e giorni, senza farsi avvicinare nemmeno da una goccia di pioggia, tuffiamoci in una nuova ed affascinante Summer House.
Stile piuttosto minimal e piglio decisamente contemporaneo sia inside che outside, questa grande villa immersa nel verde gode di una spettacolare vista sul golfo di St. Tropez.
 
I dettagli da notare non sono pochi: dalle sdraio a bordo piscina, interessanti per forma e posizione, alla zona pranzo sul terrazzo con il set tavolo e sedie in legno bianco e imbottiti grigi che mantengono lo stile minimal scelto, riuscendo a rendere particolarmente accogliente lo spazio living.
Gli interni non sono certo da meno, anzi... basta vedere la concentrazione di alto design nell'area salotto! E poi le scale, ottima scelta strutturale o la camera da letto con super vista, sono altre chicche che fanno di questa abitazione un luogo speciale. *get inspired*






via

07/07/14

Total white à Paris.

 
Voglia di Parigi, di bianco e di tanto design.
Proseguendo con l'esplorazione di queste immagini riusciamo a soddisfare contemporaneamente tutte e tre le richieste, promesso!
Siamo a Parigi ovviamente, in un bellissimo appartamento total White, dove stile e design regnano sovrani.
*Get inspired*
 







via

01/07/14

100% DESIGN: le scale a chiocciola di Rintal.

 
La necessità, sempre più comune, di integrare due o più livelli caratterizzando o comunque assecondando gli esigenti dettami dell'interior design contemporaneo, hanno stimolato progettisti e produttori a creare elementi di collegamento - scale - sempre più ricercati ed innovativi.
Una delle tipologie più utilizzate, per praticità ed usabilità, e di conseguenza più studiate e sperimentate, è la scala a chiocciola. Non a caso è proprio una scala a chiocciola il prodotto  100% design, oggi protagonista. Si chiama TRIO ed è nata dalla nuova filosofia progettuale Rintal Stair System, ideata dall'unione delle competenze produttive di Rintal, che da più di 35 anni opera con successo nel settore scale,  con l' estro e la precisione di Giugiaro Architettura.
 
Apprezzata per le sue forme innovative e le finiture esclusive, questo nuovo concetto di scala in legno per interni è personalizzabile, versatile e flessibile.
Le caratteristiche rivoluzionarie che ne fanno una soluzione originale sono fondamentalmente tre:
  • i gradini dalle forme sinuose che rimpiazzano finalmente i classici gradini triangolari, scomodi e poco apprezzabili a livello estetico;
  • le ringhiere Multiblade, completamente personalizzabili in forma e finitura;
  • il sistema Touch che consente d'illuminare la scala con luci temporizzate che si attivano solo quando si sale o si scende.
  



 
Ecco il dettaglio tecnologico: un close up dell'intelligente sistema d'illuminazione integrato, che non è semplicemente un segna passi, ma soprattutto un elemento decorativo distintivo, capace di creare atmosfera e di impreziosire tutta la scala. 
Non è facile riuscire ad inventare nuove soluzioni in un'epoca in cui tutto è già stato esplorato; si dice sempre che  ogni settore, ogni prodotto, ogni combinazione sia già stata sfruttata in tutte le sue possibili declinazioni, ma per fortuna capita ancora di rimanere piacevolmente sopresi, perché il design non ha né limiti né confini e continuerà a studiare e produrre grandi novità, proprio come le scale in legno per interni che potete trovare sul sito Rintal.
 

30/06/14

OUTDOOR. Arredare con i vasi.

 
Terrazze, verande, balconi… la bella stagione ormai è arrivata, avete provveduto ad arredarli come si deve? C’è un elemento che continua ad essere protagonista della decorazione outdoor: IL VASO.  Oggi se ne trovano per tutti i gusti e per tutte le tasche; che sia in terracotta, in resina o in plastica, che sia grande o piccolo e addirittura che contenga una pianta o meno, poco importa. Si distingue e fa la sua figura comunque.  Di certo più grande è meglio è!
Per la forma invece, dipende da cosa preferite: l’alto a forma di tronco di cono è ormai un classico, ma anche un profilo squadrato è molto bello e d'effetto. Poi, tanto fa la disposizione: una ripetizione continua di vasi identici per forma e dimensione, sottolinea una regolarità strutturale tipo il muro di cinta o il parapetto di un terrazzo. Un'altra possibilità invece, che è un classico ma risulta sempre elegante, è la scala: con un vaso per gradino o a gradini alternati, non sbagliate di certo.  Oppure, molto semplicemente e in caso di spazi ridotti, basta un solo vaso, meglio se alto, sistemato tra due sedute.
E voi, quale scegliete?

 
 
 
via

26/06/14

ILLUMINAZIONE, questione di design.

 
Uno dei pezzi di design più conosciuti ed apprezzati ormai da anni è una lampada e precisamente  la lampada da tavolo ATOLLO di Vico Magistretti.
In tutte le sue declinazioni, bianca, nera, oro, in versione grande o piccola che sia, non passa mai inosservata. Fin dal 1979, anno in cui si è aggiudicata il Compasso d'Oro, è considerata un pezzo simbolo dell'illuminazione di design, praticamente tutti la conoscono e tutti la chiamano per nome.
 
Piace principalmente perché è bella massiccia, con le sue forme geometriche pulite e definite ma contemporaneamente molto dolci e delicate; tutto merito della semisfera che avvolge il cono sul cilindro quasi a proteggere la fonte di luce. Sono sempre gli opposti che si attraggono e che accostati creano un insieme inconsapevolmente armonioso, che rimane impresso e perpetua nel tempo perché naturalmente riconosciuto sempre e ovunque.
 


 
Se anche voi siete fan di questo mito di lampada, cliccate direttamente qui, vi troverete catapultati nel fantastico mondo dell'illuminazione, in un sito che da più di dieci anni è specializzato nella vendita online di lampade di ogni genere, che ospita i più importanti brand del settore, oltre ad una produzione personalizzata e specifica, definita grazie all'esperienza pluriennale, maturata a contatto diretto con il consumatore e ad un costante monitoraggio dei trend di mercato.
 
Considerando quanto sia determinante e caratterizzante la scelta dell'illuminazione in un ambiente, privato o pubblico che sia, il segreto è rivolgersi ad esperti del settore che dispongano di una vasta selezione di prodotti che rispecchi i gusti più moderni e sofisticati quanto quelli più giovani ed informali e che vi sappiano consigliare anche a livello tecnico. Perché parlare di illuminazione non basta; è importante ad esempio sapere che oltre all'illuminazione generale esiste quella direzionale, per illuminare piccoli spazi o far risaltare oggetti specifici e quella a riflessione, non diretta quindi ma diffusa perché rimbalzata su una superficie adiacente.
 
Interessante vero? www.idealuceonline.it è tutto questo.