13/05/16

SALONE DEL MOBILE 2016: il successo di Snaidero e delle sue nuove collezioni.

 
Grande successo per Snaidero all'ultimo Salone del Mobile: 3 nuove collezioni presentate al pubblico in anteprima; 600 metri quadrati di stand per un affascinante percorso di design studiato per permettere al visitatore di scoprire tutte le novità, ambiente dopo ambiente; 70 gli anni di storia che Snaidero festeggia quest'anno.
 
ICONE, SISTEMA e EVERYONE sono le 3 collezioni che Snaidero ha presentato; una trasversalità di proposte in grado di soddisfare ogni tipologia di target.
ICONE racchiude i progetti d'autore: 4 modelli di cucine dal tratto innovativo e distintivo, come Aria di Pinin Farina e Kelly di Massimo Iosa Ghini.
SISTEMA é dedicata a chi cerca soluzioni di design ma personalizzabili, pratiche e funzionali. Tra i modelli Opera, Loft, Look e Way il cliente ritrova un'ampia gamma di materiali e di nuove soluzioni estetiche e progettuali ideate per rendere unico ogni progetto.
EVERYONE invece, con il nuovo modello First, ideato per soddisfare le esigenze di un target giovane, attento al design ed alla qualità, predilige ambienti ampi, conviviali ed aperti al Total Living, oltre ad un perfetto rapporto price for value che da Snaidero sarà sempre garantito.
 

 
Durante il Salone del Mobile ho avuto l'onore di poter intervistare uno dei  Designer autori di queste grandi novità: Michele Marcon che per Snaidero quest'anno ha realizzato due modelli LOOK e OPERA.
Un' intervista che si é subito trasformata in un' interessante chiacchierata, molto costruttiva dal punto di vista professionale ed interessante anche a livello personale perché incentrata su una tipologia di prodotto che rispecchia completamente i miei gusti e coincide appieno con la mia idea di cucina.
 
" Negli ultimi anni si e parlato molto di cucina aperta sul living, di cucina come ambiente conviviale, non solo come "spazio tecnico" per la preparazione del cibo. Si sente di riconfermare questo trend o qualcosa é cambiato?" 
 
Questa é stata la prima domanda posta all' architetto Marcon; da qui siam partiti per poi addentrarci in un discorso molto più ampio, spaziando dai dettagli tecnici delle sue cucine, ai materiali innovativi ricercati e prodotti, fino ad arrivare ad argomenti curiosi riguardanti più l'anima vera dei suoi progetti.
 
"Posto che la cucina come spazio conviviale aperto sul living si riconferma di forte tendenza, é importante dire che si registra un lieve ritorno alla cucina chiusa" afferma l'Architetto in risposta alla mia prima curiosità, specificando però che è importante leggere questa tendenza in chiave contemporanea; il ritorno all'ambiente chiuso si percepisce ma non s'intende una chiusura totale, piuttosto una ricerca di soluzioni architettoniche nuove, capaci di schermare e dividere all'occorrenza, ma sicuramente con lo scopo di vivere la cucina in modo più formale.
Di fatto questo dato esiste ed i designer ne tengono conto nella realizzazione dei nuovi concept, cercando di plasmare in un unico progetto le diverse esigenze, proponendo così ambienti versatili ed innovativi.
 
A proposito di nuovi concept, parliamo della cucina LOOK che al Salone é stata molto apprezzata. "Abbiamo progettato questa cucina pensando ad un pubblico moderno, attento alla qualità, al design ed ai dettagli" dice Michele Marcon presentando questo nuovo modello.
 
Look è proprio una cucina dallo stile contemporaneo e senza tempo. Caratterizzata dall'anta con gola, maniglia completamente assente quindi, punto di forza che dimostra il percorso di sottrazione effettuato per garantire un vero stile minimal. Tra le finiture disponibili, ne spicca una nuova molto particolare, studiata ad hoc per questo modello: un nobilitato eucalipto, che è una tinta via di mezzo tra il noce Canaletto e il rovere, un insolito effetto opaco, piacevole al tatto, ottenuto con un procedimento di sabbiatura: una nuances perfetta - come si vede nelle immagini che seguono- in abbinamento al bianco come a tutti i colori chiari, che di solito sono i piu apprezzati per questo modello di cucina.  
 
 
L'architetto Michele Marcon ha poi espresso un altro punto di vista ed un altro stile con la realizzazione del modello OPERA; uno stile più tradizionale, senza tempo, fatto di ampi spazi e di grande armadiature. Un progetto dedicato ad un pubblico esigente, che cerca in cucina uno spazio funzionale, ben organizzato e organizzabile, ma anche caldo e accogliente.
"Una ricerca approfondita ha permesso di realizzare finiture speciali", mi ha fatto notare Marcon mostrandomi finiture in grando di impreziosire l'aspetto estetico di questa cucina, come l'anta in alluminio effetto peltro che abbiamo potuto toccare con mano nel modello esposto ad Eurocucina ad esempio, progettata e realizzata in esclusiva per Snaidero.
 
Visitare lo stand, vedere le novità dal vivo, intervistare l"architetto Marcon... è stata un'esperienza bellissima, che mi ha permesso di conoscere il brand Snaidero in modo molto approfondito, di apprezarne i prodotti, ma soprattutto lo stile, le caratteristiche e i valori di una grande azienda tutta italiana.
Cliccate www.snaidero.it troverete tutti i modelli, le descrizioni, le specifiche tecniche e tanti approfondimenti e progetti da cui trarre ispirazione.
 




26/04/16

SALONE DEL MOBILE 2016. WEBERT tra contemporaneità e classicità.


Con i colori più trendy del momento Webert riconferma la contemporaneità della serie Aria, rivestendo l'intera superficie della sua ampia leva con nuances tipo arenaria, talco e brina, che con delicatezza e sobrietà portano un tocco di ricercatezza nell'ambiente bagno.

Anche la collezione Wellness si arricchisce di nuovi prodotti: insoliti soffioni e funzionali pannelli doccia che tra design e tecnologia assicurano una vera esperienza di Home SPA.

La serie Opera infine, in entrambe le versioni Opera Classica e Opera Moderna, si presenta in due nuove finiture: grafite e oro rosa. Per chi predilige uno gusto più classico ed un'eleganza senza tempo, Opera è senza dubbio la collezione che meglio rappresenta ed incarna questo stile.

Questo è quanto ci ha riservato Webert per l'ultimo Salone del Mobile, questo  è quanto ci ha colpito ed incuriosito, questo è quanto troveremo nei migliori showroom worldwilde a brevissimo.... Intanto per aggiornamenti e dettagli stay tuned on www.webert.it




                
 
 
----------------------------------------------------------
CONTEMPORANEITA' === CLASSICITA'
---------------------------------------------------------
 
 




24/04/16

SALONE DEL MOBILE 2016. INSPIRING MOODBOARD.


Una moodboard dedicata al Solone del Mobile 2016.
Un'anticipazione di quello che vedrete nei post dei prossimi giorni.
Intanto... #getinspired !

18/04/16

HOUSETOUR. A Spanish beach house.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
 
Dopo una settimana di Salone del Mobile, una fantastica settimana ricca di appuntamenti, interviste, incontri e novità, è necessario fare una piccola pausa... Un housetour da 10 e lode è proprio quello che ci vuole!
Un fantastica beach house tra minimalismo, contemporaneità, pulizia e linearità delle forme, spazi ampi sia in che outdoor e una vista da favola... per rilassare la mente e riprendere le forze dopo le fatiche fisiche e mentali delle splendida Design week appena terminata.
 
Una pausa di riflessione, un'occasione per lasciarsi ispirare dallo stile più neutro e pulito per eccellenza, per poi ricominciare alla grande con la selezione delle migliori novità scoperte al Solone.
 
A presto!
 




 
 

07/04/16

ANTEPRIMA SALONE DEL MOBILE 2016. Il tavolo HOLE di KRISTALIA


Proseguiamo con  la ricerca e lo studio delle novità che saranno presentate al Salone del Mobile di quest'anno. Ormai ci siamo, inizia martedì prossimo... siete pronti?
 
Sicuramente ognuno ha i propri riferimenti e le proprie preferenze, quelle che quando si inizia a sentir parlare di novità sono le prime aziende che si vanno a guardare, quelle che a nominare il Salone de Mobile sono i primi designer che vengono in mente... insomma quei must, quei punti di riferimento che tutti noi abbiamo! Ecco appunto, ai primi posti della mia top ten c'è Kristalia, che con i suoi prodotti di design unici e versatili, riesce sempre a sorprendermi.
 
Anche quest'anno non si smentisce, infatti tra le varie novità, al Salone presenterà in anteprima il Tavolo HOLE di Kensaku Oshiro. Un tavolo caratterizzato da un'inedita base con un foro ovale ed un contorno morbidamente plasmato realizzato in lamiera di metallo. Il piano che poggia su questa orginiale base puo essere sottile in laminato o in legno massello, quindi di maggior spessore, Una scelta volutamente lasciata al cliente, sempre piu protagonista!
 
Un nuovo prodotto dunque nato dall'incontro tra tecnologia -frutto della pluriennale esperienza e conoscenza di un'importante realta industriale come Kristalia- e creativita -dote speciale di un designer speciale come Kensaku Oshiro-. 
 
Ma allora quali sono le caratteristiche principali di questa nuova creazione?
- design deciso
- forme tradizionali ma rivisitate con una nota di eccentricità
- proporzioni perfette ma dimensioni generose
- gioco di pieno e vuoto di grande effetto
- materiali innovativi
 
potremmo continuare all'infinito ad elencare i dettagli e le qualità di questo nuovo tavolo,  ma la cosa migliore e andare a scoprirlo live al Salone : KRISTALIA Pad.20 - Stand A05-B04. Segnatelo bene in agenda!


TECNOLOGIA >>>

 
CREATIVITA' >>>



Attenzione perché non é finita qui. Insieme al tavolo ci vogliono le sedie, e Kristalia presenta ben 3 nuovi modelli di sedie al Salone del Mobile 2016.

1. COLANDER di Patrick Norguet: una sedia versatile, eccellente per il mondo della ristorazione, perfetta nell'ambiente casa, utilizzabile sia indoor che outdoor ( i piccoli foro servono anche da deflusso dell'acqua). A livello tecnico è importante sapere che la struttura è realizzata in alluminio mentre la seduta e lo schienale sono stampati in polipropilene.

2. LP di LucidiPevere: una seduta realizzata in polipropilene rinforzato in fibra di vetro e stampato a iniezione. Caratterizzata da una superficie morbida al tatto e opaca alla vista questa sedia molto raffinata é adatta in casa, outdoor e persino nel mondo contract.

3. 1085 di Bartoli Design: originale sedia realizzata in cuoio in collaborazione con l'azienda Presot che dal 1933 produce le suole delle scarpe delle più importanti griffe italiane. Una sedia senza tempo che dà valore al tempo, impiegando un materiale che col tempo si modifica, si rigenera ed acquista valore.


1.



2.




3.

Per conoscere qualcosa in più riguardo questa importante azienda, non perdetevi questo bellissimo video >>>



 

04/04/16

ANTEPRIMA SALONE DEL MOBILE 2016 - Il rubinetto in marmo

 

Ci  siamo, il Salone del Mobile è alle porte e noi, che non sappiamo resistere, curiosiamo tra le anteprime per scoprire cosa ci sarà e quali saranno le tendenze di quest'anno. Questa edizione vede protagonista insieme al classico Salone del Mobile anche Eurocucina, Il Salone Internazionale del Complemento d'Arredo e  il Salone Internazionale de Bagno. Ed è proprio in quest'ultima categoria che ho trovato una novità da 10 e lode.
Si chiama MARMO ed è una nuova collezione di rubinetteria ideata dai designer Antonio Gardoni e Federico Castelli per IB Rubinetteria.
 
Pietra naturale di grande tendenza, impiegata in molti oggetti d'arredo ultimamente, il marmo in questo caso è stato reinterpretato dai designer ed utilizzato in un prodotto altamente tecnico come il rubinetto. Lavorato artigianalmente il marmo è riuscito ad abbinarsi precisamente alla produzione  industriale di un rubinetto, con un' unione perfetta tra metallo, pietra e acqua.
 
A livello stilistico, questa collezione è un'ovazione all'eleganza, alla bellezza e soprattutto alla raffinatezza di un materiale senza tempo reinterpretato in chiave altamente contemporanea.
 
Vi piace? Lo trovate al Salone Internazionale del Bagno Fiera Milano - Rho dal 12 al 17 aprile 2016 - Stand 24, Hall H7-11.





23/03/16

STILE SCANDINAVO IN MOOD PRIMAVERILE


E' arrivata la primavera e con lei la voglia di sole, di luce, di aria fresca, di spazi aperti...  apriamo la mente e lasciamoci travolgere dalla bellezza e dalla positività di questa stagione, ma apriamo anche le finestre di casa per fare entrare un'ondata di freschezza!
Non c'è miglior periodo dell'anno per decidere di rinnovare un po' i nostri interni ed eliminare il grigiore invernale, ma a quale stile possiamo ispirarci per fare tutto questo? C'è sempre solo uno stile che ai miei occhi riesce ad essere perfetto in qualsiasi stagione, che nonostante provenga dai paesi freddi riesce sempre a portare un tocco di calore in casa... eh si, lo stile scandinavo è sempre la soluzione giusta!
 
Immaginate quanto il total white, proprio dello stile scandivo, sia in grado di rischiarare le buie giornate invernali ed ora immaginate che effetto potrà fare questo total white riflettendo la luce del sole nelle lunghe giornate primaverili? Una meraviglia.. gli spazi si dilatano e la luce si amalgama naturalmente tra interno ed esterno! Una casa scandi è molto trendy, certo, ma non è un luogo comune, è un dato di fatto e principalmente perché si adatta perfettamente alle esigenze di vita quotidiana. A proposito di quotidianità c'è una fonte d'ispirazione - nonché di acquisto - sempre aggiornata in tema di arredo scandinavo: è DALANI, bellissimo eshop di arredi e complementi, che con le sue infinite proposte ni giorno offre l'opportunità di aggiungere un tocco di stile alla nostra casa.
 
I tratti tipici e distintivi dello stile scandinavo li conosciamo molto bene: bianco ovunque, legno chiaro, arredi semplici, comodi, pratici ma non troppi, se possibile. Un pezzo vintage originale non dovrebbe mai mancare, proprio come l'attenzione per i dettagli tessili: dei pouf tricoté ad esempio, una bella coperta sul bracciolo del divano e tanti cuscini per aggiungere un tocco di stile all'ambiente. In tutto questo bianco un po' di colore lo possiamo aggiungere? Senza dubbio possiamo aggiungere il nero, il binomio black&white fa sempre molto scandi, ma stando attenti a mantenere le giuste proporzioni (al massimo 30% di grigio scuro/nero sul totalwhite). Se vogliamo inserire dei dettagli di colore veri e propri invece, sempre meglio prediligere colori naturali e colori pastello; tra l'altro proprio i colori pastello sarebbero un'ottima soluzione per aggiungere il bel tocco primaverile di cui accennavo prima.

State pensando come mettere in pratica tutto questo in casa vostra? Ottimo. Allora la gallery che segue vi sarà utile... #getinspired.


TOTAL WHITE
 
BLACK&WHITE
 
  
 
 
COLORI NATURALI
  
 
 
COLORI PASTELLO
 

15/03/16

CUBI LIBRERIA PER ARREDARE, DECORARE ED ORGANIZZARE... sempre con stile ed originalità.

 
La presenza di una libreria in casa è una certezza, quasi quanto il letto o il tavolo da pranzo, ma la domanda è: tradizionale o anticonformista?
La tradizionale è conosciuta per definizione; è utile e pratica, svolge perfettamente la sua funzione contenitiva e organizzativa, ma non riserva particolari sorprese... Allora perché non cercare nuove soluzioni e nuove ispirazioni? Una libreria si, ma che abbia un appeal diverso, fatto di forme moderne e di dimensioni insolite; una libreria a cubi per esempio potrebbe essere una bella alternativa anticonformista.
 
I cubi sono elementi d'arredo originali, sono componibili e possono essere fissati alla parete o impilati sul pavimento. Oltre ai libri sono perfetti per accogliere soprammobili ed altri oggetti e sono in grado perfino cambiare destinazione d'uso all'occorrenza, diventando tavolini o comodini. Con un po' di fantasia e tanta creatività si possono creare bellissime composizioni, vere e proprie librerie di design che stanno bene nella zona living, in uno studio, in camera da letto; piacciono ai grandi perché esprimono ricercatezza e unicità, ma piacciono tanto anche ai giovani per il loro aspetto easy e divertente.  
 
I materiali possono essere più o meno ricercati, più o meno pregiati, i colori accesi o tenui, le dimensioni generose o contenute, ma  l'autenticità della forma, quella è la forza di questo genere di libreria.
 
Sul sito www.libreriedesign.com si possono trovare molte proposte di cubi libreria e tra tutte quella che preferisco è il modello Matrioska - quello dell'ultima immagine per intenderci - . E' disponibile in tre dimensioni che combinate tra loro possono dare luogo ad infinite soluzioni.
 
E voi cosa aspettate a scegliere la vostra preferita?