04/12/17

COME ARREDARE LA CASA NUOVA. Sei consigli utili.



Vi regalerete la casa nuova quest'anno per Natale?
Che fortuna!!! Ma quanto lavoro!!! Niente panico, basta organizzarsi bene e godersi tutti gli aspetti positivi che porta con se questa nuova avventura.

Dopo il trasloco ci si ritrova in uno spazio nuovo, magari un po' estraneo all'inizio; però con tutte quelle scatole e quei mobili da sistemare... che emozione!

Ma come è meglio procedere in questi casi per arredare seguendo i nostri personali gusti, in maniera efficiente e nel minor tempo possibile?

Ecco sei consigli utili su come arredare la casa nuova:

1. Prima del trasferimento avrete sicuramente effettuato un sopralluogo approfondito, per capire bene quello che c'è da sistemare o da cambiare. Ovvio che se sono stati identificati lavori importanti da eseguire, tipo pavimenti, piastrelle o altro è necessario farlo prima che la ditta di traslochi scarichi mobili e scatoloni.

2. Less is more, questa è la chiave di tutto, soprattutto all’inizio. Meglio partire dai mobili più essenziali nelle diverse stanze e puntare sulla qualità dei singoli pezzi d' arredo. Fare una lista di quello che bisogna acquistare e scegliere gli elementi senza i quali proprio non si può vivere ed iniziare da quelli.

3. Come comportarsi con i mobili che si possiedono già? Conservare quelli che sono in buono stato, a cui si è particolarmente legati e che per qualche motivo trasmettono sensazioni positive. Assicurarsi anche che si inseriscano bene nel contesto della casa nuova, almeno inizialmente, perché poi con calma si potranno sempre sostituire.

4. Forse il punto più importante: stabilire il proprio stile personale; per questo è utile prendere ispirazione da foto o altri lavori di architetti e designer, ma tenere sempre presente la praticità e i gusti personali, per avere una casa con personalità. Un consiglio utile soprattutto per i primi tempi, è quello di lasciarsi ispirare dal "mix&match": accostare pezzi vintage, oppure ereditati dai traslochi precedenti, adeguatamente sistemati, insieme a elementi più moderni o di stili diversi, può essere un'ottima soluzione che vi potrà risolvere anche quei piccoli problemini che inevitabilmente vi si presenteranno.

5. Trovare posto per i ricordi più cari - che siano foto di momenti felici, oppure stampe che trasmettono sensazioni positive - questo contribuirà a creare subito un ambiente accogliente e a farvi sentire realmente a casa

6. Last but not least... non avere paura di vivere un po' "accampati" per i primi tempi. Dormire sui materassi se non avete ancora scelto il letto giusto o avere pile di libri in giro per casa se non avete ancora montato la libreria, non è assolutamente un problema, anzi... avrà sicuramente il suo fascino se sistemato tutto con stile e soprattutto permetterà di prendere confidenza con i nuovi spazi.

Ed ora non resta che lasciarsi ispirare da questa Photogallery e... mettersi al lavoro!





 


Photo credits: pinterest


01/12/17

HOUSETOUR. Winter mood in total white.


E' ora di un nuovo Housetour: stile nordico, total white e... winter mood come minimo comune denominatore; cosa vogliamo di più?

Gli spazi non sono particolarmente ampi ma, grazie al total white, non è sicuramente la dimensione degli ambienti il dettaglio che salta all'occhio, piuttosto il mood generale pervaso da questa luminosità pazzesca e gli arredi minimal che fanno di questo appartamento un ambiente arioso molto vivibile ed accogliente.  
Ci sono solo un paio di mobili in legno e qualche elemento decorativo che contrastano il bianco totale, ma sono ben studiati e posizionati in modo da definire e far risaltare gli spazi.

Zona living, cucina e camera da letto... lo stile non cambia. Dalle tende al colore delle pareti, ai tessili... tutto assolutamente bianco. E' un curioso esercizio di stile ed un'ottima ispirazione che dimostra, anche ai più scettici, quanto il total white possa creare profondità, dare carattere e personalità.

Il vero total white come questo non è per niente facile, o meglio, è difficile che uno persona riesca ad osare così tanto, ma quando poi si vede realizzato l'effetto è notevole.
Perfetto in qualsiasi stagione, adatto sia per famiglie che per single - sia uomini che donne. Scelta ottimale per un piccolo appartamento, tanto quanto per una grande casa; in città come in campagna; al mare come in montagna... insomma, non riesco proprio a trovare un difetto!

#getinspired








photos credit

24/11/17

5 MOTIVI PER SCEGLIERE UNA STUFA A PELLET.



Il modo migliore per aggiungere calore in casa? Installare una stufa a pellet: un sistema innovativo di intendere il riscaldamento in modo funzionale, economico ed ecologico. 
E' la stagione giusta e se non ci avete pensato siete ancora in tempo.

Ecco i 5 motivi per cui scegliere una stufa a pellet:

1. scalda, arreda e crea atmosfera;
2. è moderna di concezione e d'aspetto ma si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di ambiente, dal più giovane e contemporaneo al più classico e tradizionale;
3. garantisce minore impatto ambientale e maggiore risparmio economico;
4. è alimentata a combustibile naturale, rinnovabile e potenzialmente inesauribile;
5. è tecnologicamente molto avanzata ed è interamente gestibile e regolabile anche da remoto. 


stufa a pellet VIRNA

Come sempre cerchiamo il meglio per le nostre case, quindi dopo esserci  documentati, aver studiato e confrontato aziende e prodotti, scegliamo La Nordica-Extraflame, azienda leader sul mercato per la produzione di prodotti hi-tech per la produzione di energia per il riscaldamento domestico.

Design, tecnologia e cura per i dettagli, ecco perché scegliere una stufa a pellet La Nordica-Extraflame.
Tre caratteristiche principali che definiscono anche le nuove stufe a pellet che La Nordica-Extraflame propone quest'anno: 
I modelli Luisella e Virna Idro, sono le novità del Catalogo Generale;
I modelli Moira, Angela e Angela plus, sono i 3 nuovi modelli -designed by MGA Group - del Catalogo Evolution Line.
La collezione Evolution Line è la nuova linea di stufe intelligenti, silenziose, autopulenti, sicure e reattive, con caldo quasi immediato all'accensione; una collezione creata pensando al futuro che si distingue per la perfetta simbiosi tra design e calore.

Inoltre... eleganza, sobrietà e stile minimal che si adatta perfettamente all'ambiente della casa contemporanea, come si vede da queste immagini. C'è però anche un importante aspetto tecnologico che non può emergere dalle immagini ma che è l'anima di questi prodotti e che è interessante sapere per conoscere le potenzialità e i comfort che queste stufe a pellet di ultima generazione possono garantire.
In particolare i modelli Angela e Angela plus, disponibili sia in versione ventilata che canalizzata, sono un'ottima soluzione, facile e comoda da gestire. Camera stagna serbatoio elettrico, scambiatore di calore, braciere in ghisa ma soprattutto, radiocomando multifunzione che funge anche da termostato ambiente per impostare la temperatura desiderata in ogni punto della casa.

E' sempre molto interessante parlare di qualità dei materiali, tecnologia e performance energetiche, ma l'aspetto che più ci piace di questi prodotti è il calore del focolare che rende accogliente il nostro living e che scalda la nostre giornate invernali, creando un'atmosfera unica.


stufa a pellet Angela

stufa a pellet Moira


stufa a pellet Luisella

23/11/17

BLACK FRIDAY : dove e cosa comprare.




BLACK FRIDAY => 24 novembre 2017.

Si parla solo di Black Friday ultimamente... sembra il giorno più importante dell'anno! 
Beh, effettivamente con tutta la pubblicità e le offerte che sembra tutti stiano organizzando per questo fatidico giorno, qualcosa di interessante troveremo di sicuro.

Varrebbe la pena sfruttare l'occasione per fare acquisti un po' diversi dal solito... Cosa ne dite di un Black Friday in stile nordico?
  
Granit, il marchio svedese che vende un sacco di belle cose, che vanno dall'interior - con collezioni dedicate sia al bagno che alla cucina - al garden, allo stationary  e in questo periodo anche tanto, tanto Christmas... sul suo sito granit.com promette grandi offerte per venerdì.


#getinspired and happy black friday!





 



14/11/17

WHEN IN DOUBT ADD A NEW SIDE TABLE.




When in doubt, add a new side table.

Capita spesso agli interior design addicted come me di avere voglia di rinnovare qualche ambiente di casa, magari il living che è sempre il più frequentato... ma senza stravolgere tutto o impegnarsi in grandi lavori di ristrutturazione. 
Giusto quella voglia di nuovo, pari solo a quella sfrenata voglia di shopping che ti fa entrare spedita in un negozio a comprare il vestito visto in vetrina, senza averne un bisogno reale o un'occasione particolare per indossarlo... ecco è la stessa cosa! 
Aggiungere un nuovo pezzo d'arredo, facile e versatile, permette subito di dare un tocco di stile alla casa, creare un nuovo angolino, spostare, riposizionare gli arredi o i decori in funzione di questo... basta veramente poco, per guardare l'ambiente con occhi diversi e percepire in modo nuovo anche il contesto intorno.

Per soddisfare queste improvvise voglie di cambiamento ed acquistare al volo nuovi pezzi di designi, il web è formidabile. Io ho i miei siti di riferimento che non mi deludono mai in questi casi; primo fra tutti p-i-b che mi da sempre grandi soddisfazioni.




Questo è il mio ultimo acquisto, fresco fresco di un paio di settimane: il tavolino BEEL in perfetto stile scandinavo. Visto, piaciuto, comprato e ricevuto a casa nel giro di un paio di giorni! 
Cosa ve ne pare?

Le immagini online oggi sono sempre ben fatte e permettono di fare la scelta giusta ma quando poi arriva il pezzo e lo vedi dal vivo, posizionato lì dove l'avevi pensato e vedi che è esattamente come speravi... è proprio come quando indossi il vestito nuovo che ti sta a pennello! 

Questa volta ho scelto un tavolino, perché ne avevo bisogno e perché su p-i-b trovo sempre una grande scelta di questo tipo di arredi moderni e versatili; certo non mancano anche elementi d'arredo più importanti, come divani, librerie e anche tante lampade molto, molto carine... ma dipende un po' dall'esigenza del momento e poi comunque un tavolino è sempre uno dei migliori pezzi da aggiungere in questi casi di voglia irrefrenabile di design!

#getinspired





photos credit : hometrotter.

31/10/17

CINQUE IDEE PER RISTRUTTURARE CASA.


Oggi parliamo di ristrutturazione, la mia passione!

La ristrutturazione è sempre un momento importante, impegnativo, ma molto soddisfacente. Che sia una ristrutturazione strutturale o solo estetica/decorativa, il bello è vedere la casa trasformarsi, prendere una nuova forma e passo dopo passo vedere concretizzarsi le idee e le soluzione pensate e studiate per creare il proprio ambiente ideale.

Ecco allora cinque idee (o cinque motivazioni) per ristrutturare casa. Alcune sono molto semplici, altre decisamente meno, ma tutte ispirano un po’:

  • Vetrate e finestre. Non è cosa da poco decidere di rinnovare i serramenti ma è realizzabile in pochi giorni e permette un cambiamento notevole. Se la struttura dell'immobile lo consente, l'aggiunta di vetrate speciali e su misura permette di sfruttare gli spazi esterni anche nei mesi invernali. E una volta creato lo spazio non resta che sbizzarrirsi con la scelta di arredi e decorazioni per creare un ambiente comodo e accogliente.                                                                                                      
  

  • Pavimenti . Se la ristrutturazione è strutturale, la scelta dei pavimenti è forse una delle più importanti. Oggi però ci sono infinite proposte che facilitano la vita. Oltre ai nuovissimi pavimenti ceramici effetto marmo e/o  effetto legno che hanno raggiunto qualità notevoli, ci sono le varie texture tridimensionali, bellissime alla vista e al tatto, o ancora gli attualissimo tagli piccoli che permettono di creare geometrie e forme facilmente personalizzabili. Anche nel caso di una ristrutturazione meno impegnativa, i pavimenti si possono rinnovare comunque anche senza spaccare tutto. Esistono varie soluzioni per posizionare il pavimento nuovo su quello vecchio, penso alla resina o alle grandi piastrelle formato maxi, ideali ad esempio per la ristrutturazione del bagno.                                                                                                                               

  • PORTE. Le porte sono un altro elemento fondamentale in una casa, capaci di cambiare lo stile ma anche di ottimizzare lo spazio. Scegliere di sostituire le porte a battente con una versione scorrevole ad esempio, permette di guadagnare spazio o di separare e unire ambienti in modo pratico e semplice. Se poi si opta per un modello in vetro che aumenta la luminosità, la percezione dell’ambiente cambia e migliora ulteriormente.                                                            

  • Colore delle pareti. Una semplice tinteggiatura alle pareti permette di cambiare totalmente lo stile di una stanza. Il total white ha sempre il suo fascino: aiuta ad ampliare gli spazi ristretti ma, anche nel caso in cui si abbiamo più metri quadri a disposizione, è sempre una scelta azzeccata, che crea continuità e luminosità, ed assicura uno stile minimal e moderno. Preferite i colori accesi? Il consiglio è sempre quello di affidarsi ad un interior designer esperto per definire la combinazione giusta che faccia risaltare al meglio le caratteristiche degli spazi.


 


  • Efficienza energetica. Sembra un parolone ma rendere la casa energeticamente efficiente oggi  è una priorità e con una ristrutturazione in corso è doveroso pensarci. E’ un obiettivo che può essere raggiunto tramite l’applicazione di pannelli isolanti all’esterno delle abitazioni e per il quale viene in aiuto la bioedilizia. con i suoi materiali naturali e coibentanti, come il sughero, la fibra di lino o la cellulosa.
 E’ sempre il momento giusto per migliorare la nostra casa, no?


Photo credit : hometrotter - pinterest


16/10/17

TAVOLI COME OPERE D'ARTE.


Per completare l'arredo di una casa e definirne lo stile, ci mettiamo sempre un tocco d'arte. Magari non lo facciamo subito, perché abbiamo bisogno di capire quello che vogliamo e di scegliere il pezzo giusto che più si adatti al nostro stile e che faccia risaltare il resto degli arredi e delle decorazioni scelte. Di solito lo realizziamo aggiungendo dei quadri alle pareti; che siano più o meno moderni, più o meno preziosi, i quadri sono comunque una forma d'arte molto personale che impreziosisce e personalizza gli spazi.

Siamo abituati a parlare di quadri quando parliamo di opere d'arte in casa, ma fortunatamente il progresso e la tecnologia oggi ci permettono di svincolarci dalle abitudini e di conoscere soluzioni sempre nuove ed interessanti. Non solo quadri quindi ma altre forme d'arte in casa, come questo tavolo ad esempio, che è un vero e proprio "tavolo d'arte".

È la ditta Mariani Affreschi, specializzata nella decorazione d'interni e conosciuta a livello mondiale per la tecnica degli affreschi a parete, che ha ideato e realizzato questa nuova forma d'arte: un tavolo che diventa un'opera d'arte che entra a far parte della vita quotidiana.



Pannelli di legno antico diventano la nuova tela per l'artista che, con tutta la sua abilità, realizza tavoli d'arte che sono esclusivi pezzi unici.
Tecnicamente la base da dipingere è un grande piano in rovere antico o, in alternativa, la briccola veneziana, che è un legno recuperato da antichi pali della laguna di Venezia. L'azienda Mariani Affreschi usa tutto il suo know-how e assembla una base di abete multistrato con un ultimo strato di legno nobile, in questo modo garantisce il piano pregiato per l'opera dell'artista, assicurandone l'indeformabilità nel tempo.
  
Ogni dipinto è realizzato interamente a mano, i colori che vengono utilizzati interagiscono con gli strati sottostanti del legno in modo indissolubile: realizzata l'opera d'arte il legno viene trattato con una mano di vernice protettiva incolore opaca che ne assicura l'inalterabilità nel tempo e soprattutto conferisce un effetto adatto all'utilizzo della vita quotidiana, antimacchia, facile e pratico da pulire.


La classicità del piano decorato viene audacemente abbinata ad una base oderna per forma e materiale; si può infatti scegliere tra una leggerissima base in cristallo trasparente oppure ad una più attuale versione in acciaio verniciato disponibile nei colori bianco, nero, ruggine e acciaio lucido.

L'unicità di questa nuova forma d'opera d'arte è senza dubbio la sua caratteristica principale. Disponibile come tavolo da pranzo, in diverse dimensioni, o come tavolino da salotto, è un nuovo pezzo d'arredamento perfetto per aggiungere un tocco d'arte nella casa moderna






13/10/17

VIVERE IN UN LOFT.



Trovare un loft, ma uno di quelli veri, tipo vecchio spazio industriale da ristrutturare, è stato un mio cruccio per diverso tempo; poi, forse perché non ho mai trovato lo spazio adatto o forse perché sono cresciuta, i miei gusti sono cambiati un po'. il loft mi sembrava troppo freddo, troppo aperto, troppo grezzo...

La ricerca dell'accoglienza e del calore domestico diventa direttamente proporzionale all'età? può essere! Fatto sta che però quando mi sono imbattuta in questo housetour, mi sono ricordata di quanto mi piacesse l'idea di vivere in un loft. 

Total white, soffitti alti, vetrate originali da vecchia fabbrica e non solo... scorci di luci inaspettati, alternanze di vuoti e pieni, dislivelli, scale, gradini... non manca nulla e le caratteristiche sono proprio quelle tipiche di un loft autentico.

E voi cosa ne pensate? Loft SI o loft NO?









photo credit poteetarchitects.com