20/12/16

GLI INFISSI: materiali e vantaggi


In questa stagione e con questo freddo ci troviamo spesso a parlare d riscaldamento... Come gestire l'impianto di riscaldamento, orari e temperature, come scegliere gli infissi e come ottimizzare consumi ed efficienza. 
L'impianto di riscaldamento è un discorso prettamente tecnico in cui non provo nemmeno ad addentrarmi, per quanto riguarda gli infissi invece, qualche considerazione mi piacerebbe farla. L'aspetto tecnico è importante ma anche quello estetico ha una valenza determinante quale elemento fondamentale nel definire lo stile di un'abitazione e poi, al giorno d'oggi, gli infissi sono disponibili in moltissime forme, materiali e colori.


  • Pvc
  • Legno
  • Alluminio
Il pvc è un materiale plastico molto resistente; gli infissi in pvc hanno la caratteristica di essere molto versatili e grazie a ciò si possono abbinare facilmente ad un arredamento moderno. Il pvc inoltre può essere facilmente tinto in modo tale da adattarsi al meglio con lo stile della casa. Sono molto performanti perché reagiscono in maniera eccezionali agli agenti atmosferici, oltre ad avere un ottimo rapporto qualità/prezzo.




Gli infissi in legno invece sono quelli che meglio rappresentano la tradizione: piacevoli al tatto, sostenibili e belli. Le caratteristiche del legno lo rendono un materiale che dona calore in grado di armonizzarsi con qualunque tipo di arredamento. È un ottimo isolante termico ed acustico ed è da sempre impiegato nella produzione di infissi. La bellezza di questo prodotto dipende molto dalla qualità e dalla tipologia del legno utilizzato,  Pino, Rovere, Castagno, Larice, Abete, ecc. 
Le finestre in legno sono perfette in case di pregio; di solito obbligatori nelle case dei centri storici, e protagonisti in chalet di montagna e/o case di campagna. Hanno un costo maggiore rispetto a quelli in pvc ma danno anche un tocco di classe che il pvc non offre.





Infine ci sono gli infissi in alluminio che vengono apprezzati per la loro eleganza e resistenza. Grazie alla tecnologia del taglio termico, applicata in fase di produzione, le finestre in alluminio sono il connubio perfetto tra performance e raffinatezza.
I serramenti in alluminio sono molto apprezzati da architetti ed interior designers, soprattutto per arredare ambienti moderni e minimali.




1. a battente, è l'apertura tradizionale;
2. vasistas, si apre verso l'interno con cerniere posizionate sul lato basso del serramento;
3. a bilico, il serramento gira su un perno messo al centro del telaio;
4. scorrevole, con doppia anta che scorre orizzontalmente su binari;
5. saliscendi, con due ante che scorrono verticalmente; 
6. a libro, utilizzata di solito per la realizzazione di verande.






Qualche informazione in più ora l'abbiamo, sia dal punto di vista tecnico che estetico, sappiamo da dove partire e cosa valutare per scegliere... manca solo una cosa: il nostro stile! Il tocco personale nella definizione dei colori e delle forme è sempre fondamentale e non deve assolutamente mancare, vero?

1 commento: