28/02/17

Pavimenti industriali... non solo per ambienti di lavoro.


E' resistente, pratico, versatile e di design.... il pavimento industriale, ed in particolare la piastrella in PVC ad incastro, può essere un'ottima alternativa in varie occasioni, Guardiamolo con l'occhio esperto di chi cerca soluzioni nuove ed insolite utilizzando materiali semplici che rivisitati e ricollocati possono dare un tocco ricercato ed innovativo.
Principalmente utilizzata come pavimentazione prettamente industriale, per fabbriche ed officine - che di solito si spinge al residenziale al massimo per rivestire il pavimento del garage - se ci pensate bene la piastrella in PVC ad incastro è una soluzione perfetta anche in ambienti poco industriali e molto più residenziali, tipo: una taverna, la palestra, la lavanderia e perché no, anche in ufficio o nella cameretta dei bambini....

La qualità e la resistenza del prodotto sono di comune conoscenza, mentre l'aspetto estetico ed il lato prettamente di design forse sono poco contemplati, invece si  possono avere grandi soddisfazioni ed ottimi risultati sotto questo punto di vista.

Come al solito, io preferisco le tinte neutre e gli abbinamenti soft, come nel caso di questa camera che ha la pavimentazione interamente realizzata con piastrelle in PVC grigie ma, per chi apprezza le tinte più forti e decise, questo tipo di rivestimento offre una vasta palette di colori che permettono di disegnare curiosi motivi geometrici o decisi effetti a contrasto come il classico black&white ad esempio che ha sempre il suo perché.




Non era sempre così facile reperire sul mercato questo tipo di prodotto, ma ora fortunatamente ho scoperto BRICOFLOR, il sito specializzato nella vendita online di pavimenti industriali. Tra colori, varianti e finiture avrete l'imbarazzo della scelta e sicuramente vi verrà voglia di rinnovare qualche angolo di casa e questa volta non dovrete trattenervi... eh si, perché questo tipo di prodotto è molto easy, sia a livello di prezzo che di posa; infatti non è necessario chiamare un installatore e nemmeno avere particolari attrezzi, né chiodi o collanti. Possiamo fare tutto da sole: scelto, piaciuto, acquistato e posato! 
E' un po' come fare un grande puzzle... e poi, grazie al loro peso, le piastrelle in PVC sono molto stabili, mantengono facilmente la posizione data restando ben salde al pavimento; ma se proprio vogliamo essere professionali, possiamo sempre attrezzarci con un martello di gomma.






Oltre alla facilità d'installazione e all'ottimo rapporto qualità/prezzo questo prodotto ha molte altre qualità che lo distinguono dai classici pavimenti industriali ben conosciuti tipo resina e cemento, tra cui:
- elevata capacità resistiva ai carichi ed alle sollecitazioni;
- alto assorbimento degli impatti;
- sistema di canalizzazione anti-umidità posto nella parte inferiore;
- rapidità d'installazione: 46m2/ora;
- manutenzione non necessaria.

Prima di finire, lasciatemi sottolineare almeno un dettaglio estetico però, perché trovo che sia importante sapere che esistono due finiture principali: la versione diamantata più lucida e con una la stampa in rilievo tipo lastra d'alluminio e la versione skin opaca, senza stampa in rilievo, decisamente meno appariscente. Dipende molto dall'ambiente e dal tipo d'effetto che si vuole ottenere.... 

Spazio alla creatività, a voi la scelta!

Nessun commento:

Posta un commento